Tutto sul prestito con cessione del quinto (guida completa – 2018)

Cessione del quinto

Siete lavoratori dipendenti oppure pensionati ed avete bisogno di un prestito?
Magari non avete voglia di condividere il motivo della richiesta del prestito per questioni di risevatezza? Magari con il tutto da rimborsare in comode rate mensili?
Allora il prestito cessione del quinto dello stipendio o della pensione potrebbe essere il prestito che fa per voi. Si tratta infatti di una modalità semplice e comoda che prevede il rimborso del denaro preso in prestito con addebito diretto sullo stipendio o sulla pensione, di seguito vi spiegherò meglio in cosa consiste, quali sono i vantaggi e il perchè di questo nome.

I VANTAGGI DELLA CESSIONE DEL QUINTO

La così detta cessione del quinto è una forma di prestito non finalizzato, ovvero ottenibile senza specifici motivi e senza offrire particolari garanzie, rappresenta una modalità veramente semplice e comoda dove il pagmaneto delle rate viene effettuato dal datore di lavoro e non da chi richiede il prestito ed il relativo importo è trattenuto direttamente dal netto in busta paga.

La richiesta di prestiti con la formula cessione del quinto dello stipendio è sempre più elevata, perché la probabilità di vedersi accordare il prestito è piuttosto alta e permette in alcuni casi di finanziare importi davvero considerevoli, difatti l’unico limite previsto dalla normativa si riferisce all’importo del rimborso mensile, in quanto la rata non deve superare il quinto della retribuzione netta mensile.

Ma cosa significa cessione del quinto dello stipendio? la risposta è semplice, “cessione” perchè si decide di cedere una parte dello stipendio in busta paga e “del quinto” perché la rata non può essere superiore ad un quinto dello stipendio o della pensione.

PRESTITO CESSIONE DEL QUINTO: CHI PUÒ RICHIEDERLO?

Cessione del quinto per dipendenti

Questa tipologia di finanziamento può essere richiesta da:

PRESTITO CESSIONE DEL QUINTO PER DIPENDENTI PUBBLICI o STATALI

 

Per i dipendenti pubblici o statali la garanzia del prestito risiede esclusivamente nella stabilità del posto di lavoro.

La possibilità è quella di usufruire di un prestito in Convenzione INPS ex INPDAP riservato ai Dipendenti di Amministrazioni Pubbliche e Statali, una soluzione veramente unica nella sua praticità. La rata infatti include direttamente le assicurazioni obbligatorie contro il rischio vita e perdita impiego senza costi aggiuntivi.

La durata del prestito varia da un minimo di 2 anni ad un massimo di 10, con una rata fissa compatibile con lo stipendio e mai superiore ad un quinto della retribuzione mensile.

I vantaggi della cessione del quinto per i dipendenti pubblici o statali:

  • Rata e tasso fisso per tutta la durata del prestito
  • Convenzione Inps e Inps ex Inpdap
  • Assicurazioni obbligatorie rischio vita e perdita impiego già incluse nella rata
  • Comodità di pagamento:le rate sono trattenute direttamente dalla busta paga
  • Anche con altri prestiti in corso, ritardi nei pagamenti, o se hai avuto pignoramenti o protesti
  • Possibilità di Prestito con Delega con rate fino 2/5 dello stipendio per importi maggiori
  • Nessuna spesa aggiuntiva, no bollettini o rid bancari
  • Non ci saranno richieste ulteriori garanzie o motivazioni di spesa
  • Potrai richiedere l’estinzione anticipata del prestito

PRESTITO CESSIONE DEL QUINTO PER I DIPENDENTI PRIVATI

Con la Cessione del Quinto dello stipendio per Lavoratori Dipendenti sono incluse nella rata le coperture assicurative contro il rischio di perdita dell’impiego, di morte e di inabilità. Per accedere al prestito è sufficiente avere un contratto di lavoro stabile in Aziende Private.

I vantaggi:

  • Rata fissa e tasso fisso per tutta la durata del prestito
  • Assicurazioni rischio vita e impiego già incluse nella rata
  • Comodità di pagamento:le rate sono trattenute dalla busta paga
  • Anche con altri prestiti in corso, ritardi nei pagamenti, pignoramenti o protesti
  • Nessuna spesa aggiuntiva, no bollettini o rid bancari
  • Possibilità di estinzione anticipata
  • Non ci saranno richieste ulteriori garanzie o motivazioni di spesa
  • Durata prestito fino a 10 anni

PRESTITO CESSIONE DEL QUINTO PER I PENSIONATI

Cessione del quinto per pensionati

Il prestito Cessione del Quinto della Pensione è un finanziamento riservato a tutti i Pensionati INPS e INPS ex INPDAP, che possono approfittare di una speciale Convenzione INPS che garantisce tassi interessanti e condizioni vantaggiose. In questo modo, si possono ottenere importi elevati mantenendo una rata bassa, che non sarà mai superiore ad un quinto della pensione.

I vantaggi:

  • Rata e tasso fisso per tutta la durata del prestito
  • Convenzione Inps e Inps ex Inpdap
  • L’Assicurazione vita è già inclusa nella rata
  • Comodità di pagamento: i versamenti sono effettuati direttamente dall’ente previdenziale
  • Nessuna spesa aggiuntiva, no bollettini o rid bancari
  • Anche con altri prestiti in corso, ritardi nei pagamenti, o se hai avuto pignoramenti o protesti
  • Anche su pensioni minime e pensioni di reversiblità
  • Possibilità di estinzione anticipata

PRESTITO CESSIONE DEL QUINTO PER I PROTESTATI E CATTIVI PAGATORI

La cessione del quinto è molto spesso l’unico modo per poter ottenere un prestito per i cattivi pagatori, ovvero a tutti coloro che a causa di protesti o insoluti hanno purtroppo ricevuto segnalazioni negative nei Sistemi di Informazioni creditizie.

A fare da garante sulla solvibilità del richiedente è proprio il suo stipendio o la pensione, permettendo così di accedere al credito anche chi non può aderire ad alcuna altra forma di prestito personale.

Come richiedere un preventivo?

Sempre più questa tipologia di prestito viene richiesta tramite il web, poiché la comunicazione tra le parti coinvolte è celere ed efficiente. I documenti necessari sono:

  • carta di identità;
  • ultima busta paga per i dipendenti o ultimo cedolino pensione per i pensionati;
  • certificato di stipendio;
  • benestare dell’azienda.

I migliori istituti dispongono di un team di consulenti finanziari pronti a seguirti personalmente in ogni fase del prestito, dal comodo preventivo online, fino alla liquidazione del finanziamento. Una volta che l’istituto finanziario ha esaminato tutti i documenti richiesti e la pratica è stata approvata, la liquidità sarà resa disponibile dopo solo pochi giorni  (statisticamente occorrono circa 10 giorni lavorativi).

La legge obbliga, infatti, i datori di lavoro ad accettare la richiesta di trattenuta e di versamento all’istituto finanziario, per questo l’operazione andrà quasi sempre a buon fine in tempi molto rapidi. Gli istituti finanziari, inoltre, per quanto riguarda la cessione del quinto, non esaminano i documenti relativi a debiti passati o ancora da saldare. Chi è stato bollato come cattivo pagatore, infatti, può comunque beneficiare della cessione del quinto.

Chiunque sia interessato a valutare l’importo e la possibilità di un prestito cessione del quinto dello stipendio o della pensione, oggi può quindi farlo facendo un preventivo del prestito con cessione del quinto anche comodamente da casa scegliendo il soggetto erogante più adatto alle proprie esigenze, alla propria categoria lavorativa in modo facile, veloce e conveniente.